E’ tempo d’estate: i giochi d’acqua per bambini più divertenti!

bambino gioca in piscina e con i suoi giochi per l'acqua

Si sa: quando arriva l’estate l’acqua ruba la scena a tutti i giochi possibili ed immaginabili. Appena il caldo inizia a farsi sentire non c’è niente di più rilassante (e rinfrescante!) che lanciarsi in acqua al mare, al lago o in una piscina gonfiabile in giardino.

Molto spesso andare al mare o in piscina è una delle attività più richieste dai bambini e dai ragazzini i quali passerebbero ore ed ore in acqua a giocare e stare a mollo.

Vediamo quindi insieme delle idee originali e dei suggerimenti per giocare in acqua dal divertimento assicurato.

I giochi classici da fare in acqua: dalla palla avvelenata acquatica ai palloncini volanti

In estate non possono mai mancare i giochi con la palla e poiché in questa stagione fa anche molto caldo perché non unire il gioco della palla all’acqua?

La palla avvelenata acquatica è una variante della classica palla avvelenata che prevede di riempire dei palloncini di dimensioni molto grandi o comunque di taglia non piccola di acqua.

È importante non riempire i palloncini di acqua fino all’orlo altrimenti può poi rivelarsi difficile mantenerli in mano con il rischio che esplodano prima di lanciarli!

Il gioco della palla avvelenata acquatica prevede di suddividere i bambini in due squadre che si affrontano, separati da una certa distanza. Si possono anche formare più di due squadre e ideare una sorta di torneo che andrebbe a incentivare un po’ di sana competizione tra i bimbi stessi.

Il gioco è molto semplice: prevede di lanciare a turno i palloncini pieni di acqua cercando di colpire un componente della squadra avversaria.

Se un componente di una squadra viene colpito o viene eliminato oppure si assegnano dei punti alla squadra che colpisce. Alla fine chi fa più punti vince la partita. Semplice, no?

Riempiendo i palloncini pieni di acqua si può anche optare per giocare ai palloncini volanti: basta disporsi in cerchio e passarsi di mano in mano il palloncino ricolmo di acqua, cercando di non farlo scoppiare.

Il bambino a cui il palloncino scoppia in mano viene eliminato dal gioco e si continua così fino a quando non rimane l’unico bambino a cui il palloncino pieno di acqua non scoppia.

In alternativa, se non si vogliono allontanare i bambini dal gioco si possono rimuovere dei punti ai bambini a cui scoppia il palloncino in mano e alla fine del gioco chi ha più punti degli altri vince.

I giochi estivi più belli per i bambini con l’acqua ghiacciata

Se non si ha a disposizione il mare nelle vicinanze si può comunque divertirsi tanto con della semplice acqua che viene fatta ghiacciare. L’ingrediente essenziale per tutti i giochi è l’immaginazione e con del semplice ghiaccio è possibile divertirsi in tanti modi possibili durante l’estate.

Durante le giornate molto calde e afose si può dire ai bambini di bagnarsi le magliette sotto il getto dell’acqua corrente o con un innaffiatoio da giardino e poi di riporle successivamente in freezer per circa 15 minuti.
Una volta passato un quarto d’ora si prelevano le maglie dal freezer che nel frattempo si sono ghiacciate e si invita i bambini a rimettersele.

La difficoltà sta nel fatto che nel frattempo le magliette sono diventate dure e quindi difficili da infilare: vince la gara il bambino che riesce a infilarsi completamente la maglietta per primo. In realtà questo gioco dona un po’ di frescura a tutti i bambini durante le giornate molto calde quindi si può dire che alla fine vincono un po’ tutti!

Usando della semplice acqua e sistemandola nelle formine per il ghiaccio, si può giocare in tanti modi dopo che l’acqua si solidifica in ghiaccio formando dei cubetti.

Si può infatti nascondere all’interno delle varie formine dei vari giochini o pupazzetti in plastica, sia di animali che di personaggi dei cartoni animati e aspettare che si formi il ghiaccio attorno, che va a rivestire il giochino messo all’interno.

Una volta che i cubetti con i pupazzetti si solidificano, si può giocare nel proprio giardino o in un parco sotterrando questi cubetti nella terra e giocando a fare i piccoli archeologi, divertendosi ogni volta che si trova un cubetto. Una variante consiste nel far vincere il bambino che per primo trova il cubetto con un determinato pupazzetto all’interno.

Un gioco molto originale adatto ai bambini durante l’estate: il cattura-acqua

Il cattura-acqua è un gioco originale che va anche a sviluppare l’abilità dei bambini durante giornate particolarmente calde.
Il gioco consiste in un adulto o un bambino più grande che spara getti di acqua fresca sugli altri bambini tramite un innaffiatoio da giardino.

Ogni bambino che prende parte al gioco ha in mano un bicchiere o comunque un contenitore e deve cercare di catturare all’interno quanta più acqua possibile dal getto che viene sparato dall’innaffiatoio.

Giocando anche in squadre, si deve poi riempire delle bottiglie posizionate a metà tra le squadre con il contenitore che ha catturato l’acqua.

Alla fine chi riesce a riempire la bottiglia fino al limite prefissato per primo vince!

Potrebbe interessarti