Perché il gioco creativo è un bene per i bambini

Più i giochi sono semplici, maggiore libertà di esplorazione lasciano ai bambini e maggiori possibilità consentono di sviluppare la creatività. E di imparare. Ad un bambino, infatti, occorre poco per mettersi a giocare: basta che gli capiti tra le mani un qualsiasi tipo di oggetto, da una carta di giornale a uno scatolone, per inventarsi di tutto di più, perché quel che dà vita ad un gioco è, prima di tutto, l’immaginazione e la creatività, che vanno lasciate il più possibile libere di esprimersi.

Un bambino infatti non ha ancora le strutture mentali schematiche che hanno gli adulti, che fanno vedere le cose per quello per cui sono fatte: per un bambino, tutto può diventare tutto. 

Come aiutare i bambini ad essere più creativi

La creatività è un dono che si può indubbiamente sviluppare: basta sapere come fare. Incoraggiare i bambini a esprimere la propria personalità, non giudicare la qualità delle loro creazioni, lasciarli liberi nell’utilizzo delle forme espressive sono solo alcuni dei principali consigli per aiutare gli adulti a sviluppare la creatività dei bimbi. È bene tener presente, prima di tutto, che la creatività può esprimersi in diversi modi; può prendere forma attraverso l’arte, come la musica o la pittura, ma non solo: è un vero e proprio modo di essere e di pensare.

Spesso si pensa che ci sono bambini creativi e, altri, che lo sono di meno. Questo in parte è vero, ma la creatività è un’abilità che può essere accresciuta e allenata. L’influenza fondamentale è quella dell’ambiente, che può essere un motore trainante per aiutare i bambini ad essere più creativi. Stimolare la creatività nei bambini, dunque, è uno degli obiettivi di un’educazione serena ed equilibrata: bambini creativi saranno adulti più flessibili e mentalmente più aperti.

Come stimolare la creatività nei bambini?

La creatività è una risorsa preziosa che nei bambini può essere stimolata attraverso alcuni accorgimenti e attività:

  • non giudicare: quando i bambini fanno qualsiasi tipo di attività, è bene evitare di esprimere il proprio giudizio né sui loro disegni, né sui loro giochi, ma anzi bisogna sostenerli facendo capire loro che hanno piena libertà di ideare e inventare ciò che desiderano, per permettere loro di liberare il loro potenziale creativo; 
  • favorire il “pensiero divergente”, fondamentale per innescare il processo della creatività: pensiero divergente significa arrivare alla soluzione di un problema in tanti modi, proponendo percorsi diversi, e stimolando le idee liberamente; i bambini che hanno il permesso di ragionare in modo libero, possono trovare soluzioni innovative a problemi che a prima vista sembravano irrisolvibili;
  • è importante​ lasciare​ ai bambini la libertà di esplorare e di sbagliare, ad esempio, lasciandoli liberi di correre, di sudare, di sporcarsi giocando nelle pozzanghere, di far cadere qualcosa che si può riparare;
  • durante la giornata, è utile lasciare ai bambini la libertà di stare anche senza far niente, anche soltanto un’ora, in cui i bambini hanno la possibilità di viaggiare con la fantasia, di stare da soli con sé stessi, di lasciar vagare il pensiero. 

I giochi creativi migliori per bambini

Globo offre un catalogo di giochi creativi per stimolare la fantasia e le capacità manuali e di problem-solving dei più piccoli, tra cui: 

  • Lavagna Magica a Colori: una lavagnetta magnetica portatile con penna magica per disegnare e colorare liberamente cancellando ogni volta che si vuole, e stampini magnetici a forma di triangolo, cerchio e quadrato;
  • Ciuffi Buffi, un kit di pasta modellabile kit per diventare bravissimi parrucchieri: basta far i personaggi sulla poltrona, scegliere il colore della pasta da modellare, premere verso il basso e far spuntare sulla testa i ciuffi buffi!
  • Morbidough Set Fattoria Creativa: morbida e colorata pasta da modellare per dar vita ai protagonisti della fattoria, con il tappo dei vasetti che funziona anche da stampino. 

Potrebbe interessarti