Giochi e attività da fare in giardino

Si avvicina il ritorno della primavera e, di conseguenza, dei giochi all’aria aperta. I bambini infatti, non appena il bel tempo lo concede, fremono dalla voglia di stare in giardino e di divertirsi in modo creativo, godendosi le giornate di sole e di caldo.

Le possibilità in campo ludico sono infinite quando si parla di farli giocare all’aperto: che si tratti di attività per sviluppare le loro capacità motorie o di momenti in cui riscoprire il contatto con la natura, ecco qualche suggerimento di giochi da proporre ai vostri bambini non appena la primavera tornerà a sbocciare in tutto il suo splendore!

Decorare vasi e sassi

Per rendere il giardino un luogo incantato dove permettere ai vostri figli di dare libero sfogo all’immaginazione, non c’è attività migliore della decorazione di vasi e sassi!

Scegliete le dimensioni del vaso da usare come “tavolozza”, recuperate delle tempere, e il gioco è fatto. Che li lasciate liberi di disegnare quel che preferiscono o che diate loro dei suggerimenti tematici per dar vita ad una sorta di storia tramite una sequenza di vasi, i bambini saranno entusiasti di creare qualcosa di personale.

E non si sa mai che questo si trasformi in uno stimolo per il loro pollice verde: una volta che i vasi saranno pronti, potreste consigliare loro dei semi da piantare e curare! In tema decorazione, anche i sassi possono rivelarsi utili per riempire di colori e fantasia il vostro giardino: se, ad esempio, avete un orto, potete suggerire ai vostri figli di dipingerli a mo’ di frutta e verdura così da utilizzarli per distinguere piante e semi non ancora maturati.

Preparare delle casette per gli uccelli

Per avvicinare i bambini al mondo animale, un’idea interessante può essere la costruzione di casette per gli uccellini.

Bastano dei barattoli vuoti e un nastro per realizzare dei rifugi rudimentali per i nostri piccoli amici: si possono decorare a piacimento e, una volta appesi agli alberi, si rivelano non solo degli elementi unici e creativi, ma anche degli oggetti utili per gli uccelli in cerca di un posto dove creare un nido!

Corsa ad ostacoli

Gli elementi che caratterizzano il vostro giardino possono diventare degli “ostacoli” da far superare ai bambini. Vasi, panchine, alberi, segni sul terreno e cestini daranno così vita ad un percorso che i bambini devono seguire prestando attenzione all’ambiente circostante.

Si possono anche cronometrare velocità e tempi di percorrenza in una sfida contro sé stessi o con gli amici! Questo tipo di attività prevede la supervisione costante di un adulto.

Creare un parco giochi in giardino

Con l’inserimento di giochi come scivolo, casette, altalene o dondolo, si può dar vita ad un parco divertimenti sicuro e speciale. Ad esempio, lo scivolo grande di wtoy è adatto a tutte le età ed è ottimo per sviluppare capacità motorie e per creare coesione tra coetanei!

Altre soluzioni interessanti sono la casetta multicolor di wtoy, per stimolare la creatività e il contatto con la natura, il dondolo coccodrillo e la baby altalena (entrambi di wtoy), per tenerli impegnati nelle giornate di bel tempo.
La noia questa primavera sarà solo un lontano ricordo!

Organizzare un picnic

Non c’è attività migliore per unire senso pratico e divertimento all’aria aperta.

Mentre voi cucinate dei piatti semplici da mangiare all’aperto, i bambini possono dedicarsi alla preparazione dell’ambiente: dalla stesura della tovaglia alle varie decorazioni fino all’assegnazione dei posti, organizzare un picnic permette loro di rendersi utili e di divertirsi allo stesso tempo, dando vita ad un momento magico da condividere con tutta la famiglia.

“Vivere” in una tenda

Che sia una tenda effettiva o una costruita con materiali di recupero (come bastoni e coperte), i bambini ameranno sentirsi degli indiani per un giorno! Dopo averli coinvolti nella costruzione della tenda, lasciateli liberi di dar vita al loro mondo e di organizzarla come meglio credono, costruendo un rifugio in cui esprimersi senza limiti.

Se la situazione lo permette, si può addirittura pensare di dormire nella tenda in giardino con i bambini (recuperando dei materassini e delle coperte), senza dimenticarsi di osservare le stelle prima di metterli a “letto”!

Ricalcare le cortecce

Giovani marmotte, a rapporto! Munite i bambini di carta e colori (preferibilmente pastelli) e mandateli in missione a ricalcare le venature delle cortecce e delle foglie dei vari alberi che popolano il vostro giardino.

Assegnando ad ogni varietà un colore specifico, potrete poi illustrare ai vostri figli le specifiche di quell’albero, componendo una sorta d’inventario creativo della flora del vostro giardino.

Potrebbe interessarti