Scrivi ciò che cerchi

Origami facili per bambini

Con origami si intende l’arte di ottenere, piegando più volte un foglio di carta, degli oggetti più complessi come figure geometriche, forme, animali e persone.

Da un banalissimo foglio di carta è quindi possibile creare delle cose fantastiche.

In questo articolo scopriremo come realizzare degli origami originali per i nostri bimbi in maniera semplice, economica e divertente!

Le origini dell’origami portafortuna

L’arte dell’origami deriva dai termini giapponesi oru (piegare) e kami (carta). La sua prima apparizione risale al IX secolo d.C. quando, nella cultura nipponica, durante i rituali religiosi venivano utilizzate delle strisce di carta piegate a zig zag che simboleggiavano la presenza di Dio.

Inoltre, nelle celebrazioni nuziali, venivano e vengono tuttora attaccate delle farfalle di carta ai calici con i quali gli sposi brindano alla loro unione.

Origami facili: perché è utile per i bambini?

Nel corso dei secoli l’origami si è diffuso in tutto il mondo ed è diventato una pratica comune, a tal punto che oggi viene insegnato ai bambini sin dalla tenera età in modo che possano realizzare da soli i propri giochi stimolando la loro creatività e la manualità.

In questo modo i bambini, oltre a divertirsi imparano anche a realizzare con le proprie mani meravigliosi giochi che, tenuti con cura, possono essere sempre utilizzati.

Tutti all’opera con gli origami semplici!

Capiterà sicuramente che vostro figlio, vostro nipote o vostro fratello vi chieda di realizzare assieme un bellissimo lavoretto.

Gli origami sono molto semplici da realizzare, basta solo qualche foglio di carta bianca o colorata, molta fantasia e il gioco è fatto!

Per non farvi cogliere impreparati e poter proporre ai bambini qualche divertente lavoretto, abbiamo pensato a qualche figura da costruire! Voi chi scegliereste tra la coccinella portafortuna, Dino il pinguino o la tigre Beatrice?

Pronti, partenza e…via!

Commenta!

La tua e-mail non verrà mostrata. Campi obbligatori *