Pomeriggio in piscina: 3 giorni per bambini

L’arrivo dell’estate determina anche l’arrivo del caldo,difatti questa stagione è considerata come quella più afosa tra le quattro stagioni. Quale idea migliore se non quella di trascorrere insieme ai propri amici e parenti un bel weekend in piscina per rinfrescarsi e divertirsi tutti insieme?

Le attività da fare con i bambini in piscina

Quando si tratta di giocare tutti insieme il divertimento è sicuramente presente. Difatti molte sono le attività che si possono proporre e fare in piscina.Quest’ultima potrà essere privata e chi ne avrà possesso sarà più avvantaggiato soprattutto per quanto riguarda la libertà di fare ciò che vuole oppure potrà essere pubblica o comunale in cui la persona stessa dovrà rispettare delle regole per non disturbare gli altri.
Le attività che verranno proposte saranno consoni a tutte le età in modo da coinvolgere tutta la famiglia e divertirsi a più non posso!

La prima attività è incentrata maggiormente per i bambini piccoli e stiamo parlando del gioco con la spugna magica. La particolarità è che non necessariamente bisognerà entrare in acqua per giocare,aspetto per cui le mamme saranno molto più tranquille, tutto ciò che servirà saranno due bacinelle, che dovranno essere poste a distanze uguali dalla piscina, e delle spugne colorate. Ogni bambino avrà in mano una spugna e vincerà chi riuscirà a portare più acqua nella bacinella.

Un’altra attività divertente e senza ombra di dubbio anche istruttiva è quella dei giochi di nuoto, ovviamente tale attività è riservata solamente ai bambini che hanno preso confidenza con l’acqua e che quindi sanno nuotare. Il gioco consiste nel mettersi tutti in fila sul bordo della piscina aspettando il segnale che indicherà il via per tuffarsi e raggiungere più velocemente il lato opposto della piscina. Vincerà chi impiegherà il minor tempo.

Uno dei giochi che amano tutti i bambini è quello dei tesori sommersi.Inoltre è anche un’attività molto semplice da realizzare datosi che serviranno semplicemente degli oggetti del giusto peso per farli andare sott’acqua. Cosa molto importane è consigliata la presenza di un adulto per effettuare questa attività datosi che i bambini dovranno immergersi totalmente nella piscina. Il gioco consiste, come forse già avrete capito, nel trovare e raccogliere gli oggetti nascosti e metterli o a bordo piscina o in una bacinella, vincerà chi troverà più oggetti.

La gara di tuffi con gli amici

Senza ombra di dubbio i tuffi sono le cose che bambini, ragazzi e perfino gli adulti sono tentati a fare mentre sono in piscina. Proprio per questo è stato creato un gioco apposito per rendere il tutto più divertente e competitivo.
Il gioco è adatto a qualsiasi fascia di età e consiste nel formare una piccola squadra che dovrà sistemarsi a bordo piscina. Dinanzi a loro ci saranno delle ciambelle gonfiate e ci saranno diversi livelli di gioco.

Il tutto inizierà con un semplice tuffo a candela con l’intento di entrare nella ciambella, il gioco potrà in seguito diventare sempre più difficile cambiando il modo di tuffarsi o spostando le ciambelle più lontane dal bordo.
In ogni modo un’altra attività che si potrà proporre con i tuffi potrebbe essere una vera e propria gara!
Ci sarà bisogno di almeno 3 volontari per rappresentare la giuria e i partecipanti alla gara. In questo modo saranno valutati non solo i tipi di tuffi che andranno ad eseguire ma anche la fantasia che avranno!

I giochi in piscina a squadre

Un gioco molto divertente che farà sicuramente ridere gli spettatori sarà quello della staffetta a cavallo.
Dovrete munirvi di un semplice tubo da piscina e dividervi in due squadre pari.L’intendo del gioco è quello di tuffarsi con il tubo tra le gambe e nuotare sino al lato opposto della piscina, toccare il bordo, tornare indietro con sempre dotati di tubo e porgerlo al proprio compagno di squadra. Vincerà la squadra che terminerà prima il giro.
Uno dei giochi più diffusi in piscina da fare a squadre è quello della palla avvelenata acquatica, questo gioco presenterà delle varianti datosi che verrà utilizzata un palloncino pieno d acqua che verrà lanciato addosso agli avversari. Se il palloncino, oltre a colpire l avversario, si romperà farà guadagnare un punto di merito alla squadra. Alla fine della partita vincerà il gruppo che avrà accumulato più punti con lo scoppio dei palloncini ai ragazzi dell squadra avversaria.

Potrebbe interessarti